Ippolito e Vaia Cavalieri di Gran Croce per l’impegno nella lotta al Covid e nell’assistenza

“Per una volta lasciateci esprimere la nostra soddisfazione per la sanità regionale, per cui il 24 marzo 2022 rappresenta una tappa importante, con riconoscimenti che mettono in primo piano le eccellenze presenti nel nostro territorio”. Lo dichiara il presidente di AssoTutela Michel Maritato che spiega: “Un evento inaspettato, ci ha messo di fronte una piacevole evidenza: nel Lazio abbiamo professionisti di cui andare fieri. Con la nomina a Cavaliere di Gran Croce al Merito della Repubblica di due dei protagonisti della lotta al Covid, abbiamo la certezza di essere sede di un polo affidabile di cura e ricerca. Francesco Vaia, direttore sanitario dell’Istituto per le malattie infettive “Lazzaro Spallanzani”, centro di riferimento di Roma per le cure anti Covid e Giuseppe Ippolito, che per decenni ha ricoperto il ruolo di direttore scientifico dello stesso istituto, sono stati nominati Cavaliere di Gran Croce al Merito della Repubblica. Per entrambi l’onorificenza di altissimo rango – spiega il presidente – ha, quale motivazione, l’impegno profuso nella lotta alla pandemia e i risultati raggiunti nella ricerca e cura. Un riconoscimento apprezzato dai vertici regionali, con note di felicitazioni del presidente Nicola Zingaretti e dell’assessore alla Sanità Alessio D’Amato a cui ci uniamo, facendo pervenire ai due professionisti i sensi delle nostre più vive congratulazioni”.

Di Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.