<<Siamo lieti che dopo la giornata di oggi i malati oncologici (e non) del catanzarese (e oltre) possano beneficiare nuovamente del servizio PET grazie all’accordo tra l’Azienda Ospedaliera Pugliese-Ciaccio e l’Azienda Ospedaliera Universitaria Mater Domini>>.

Lo dichiarano in una nota congiunta il Presidente di AssoTutela, Michel Emi Maritato, e la Segretaria per la Regione Calabria, Immacolata Madarena, che continuano:<<AssoTutela, tuttavia, continuerà ad attenzionare la situazione e vaglierà,non appena reso pubblico, l’accordo tra le sue strutture onde verificare che il sistema elaborato sia in grado di soddisfare per intero la domanda del bacino di riferimento>>.

<<La salute dei cittadini calabresi non è seconda a quella degli abitanti delle altre Regioni. Verificheremo che la notizia di oggi sia seguita dall’erogazione di un servizio efficiente per la tutela del diritto alla salute della collettività>> concludono Maritato e Madarena.

Di Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.